Qualità

La A.R.C. srl è certificata per i settori di ANALISI CLINICHE e SERVIZI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE secondo la norma UNI EN ISO 9001: 2008 per garantire al Cittadino-Cliente una organizzazione di persone e mezzi capace di fornire un servizio corrispondente alle aspettative.
L’adozione delle norme UNI EN ISO 9001:2008 richiede una costante attenzione al miglioramento continuo di tutte le attività direttamente o indirettamente connesse con la qualità dei servizi offerti al fine di garantire il rispetto di standard qualitativi. Qualità, efficienza ed efficacia dei servizi sono inoltre un dovere deontologico dei sanitari che operano nella struttura.
A tale proposito la A.R.C. srl ha definito un insieme di indicatori relativamente ai seguenti fattori di Qualità:
• tempi di prenotazione, attesa, refertazione:
• modalità di erogazione della prestazione;
• valutazione del servizio da parte degli utenti
• controllo della Qualità analitica interlaboratori

Il laboratorio di Analisi A.R.C. srl si sottopone al periodico CONTROLLO DI QUALITA’  sull’accuratezza e precisione delle analisi svolte.
La ditta Randox invia ogni mese un campione biologico anonimo per ogni settore analitico al Laboratorio affinchè venga analizzato. I risultati vengono poi rimandati al Centro di Riferimento che li confronta con i dati teorici. Il Centro di Riferimento esprime quindi degli indici che indicano la precisione delle analisi effettuate.

Principi fondamentali

ARC srl si impegna ad erogare a tutti i cittadini uguali servizi, a prescindere dall’età, sesso, razza, lingua, nazionalità, religione, opinioni politiche, costumi, condizioni fisiche, condizioni psichiche, condizioni economiche, struttura della personalità.
ARC srl si impegna ad assicurare un comportamento obiettivo ed equanime da parte del personale che opera nella Struttura.
CONTINUITÀ
A tutti i cittadini è garantita la continuità qualitativa e la regolarità dei servizi.
Ogni cittadino, munito della richiesta del medico del Servizio Sanitario Nazionale su ricettario nazionale, può esercitare il diritto di “libera scelta” rivolgendosi direttamente alla Struttura accreditata prescelta.
ARC srl garantisce ai cittadini il diritto di collaborare, con osservazioni e suggerimenti, alla corretta erogazione della prestazione e al miglioramento del servizio prestato dalla Struttura.
ARC srl ha come obiettivo il continuo miglioramento della qualità e dell’efficienza dei servizi.

 

Tutela e verifica

Il Direttore Responsabile della Struttura è il referente per eventuali reclami o segnalazioni di disservizi che possono essere segnalati anche tramite apposita “Scheda Reclamo Paziente” disponibile all’entrata del Centro. Il cliente-paziente una volta compilata la “Scheda Reclamo Paziente” potrà lasciarla nella apposita cassetta. E’ inoltre possibile eseguire una segnalazione o un reclamo via e-mail utilizzando la sezione “CONTATTI”.
Al cliente-paziente verrà risposto per iscritto dal Direttore Responsabile entro 7 (*) giorni o comunque entro i tempi previsti dalle vigenti disposizioni in materia.
Il Direttore Responsabile si impegna alla risoluzione del disservizio adottando soluzioni operative appropriate alla criticità della non conformità segnalata.
Le “Scheda Reclamo Paziente” sono valutate accuratamente al fine di individuare eventuali azioni correttive.
(*) – L’art. 14 del d.lgs. 502/92 fissa un termine massimo di 15 gg tra il ricevimento del reclamo e la prima risposta da parte dell’azienda sanitaria.
Relazione sullo stato degli standard
Almeno annualmente la Direzione di A.R.C. srl verifica gli indicatori definiti per i fattori di Qualità e valuta il raggiungimento degli obiettivi stabili nel Piano di Miglioramento. Nel caso in cui nel corso dell’analisi emergano scostamenti tra lo standard di qualità definito e le misure rilevate la Direzione provvede ad una analisi dettagliata delle cause possibili e, se necessario, interviene mettendo in atto adeguate azioni correttive. I risultati conseguiti e le aree di miglioramento individuate nel corso della valutazione annuale sono successivamente diffusi dalla Direzione a tutto il personale della struttura.

Indagini sulla soddisfazione dei cittadini/utenti
La società A.R.C. srl con l’intento di trarre spunti per migliorare il Servizio e quindi di poter meglio soddisfare il “ IL CITTADINO UTENTE” ha definito un QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO che viene consegnato al paziente al momento del suo ingresso nella struttura e che potrà essere, anche in maniera anonima, restituito compilato al ritiro del referto. La Direzione esamina semestralmente i questionari raccolti al fine di evidenziare aree di miglioramento sulle quali avviare adeguate iniziative.

Erogazione delle Prestazioni

Le prestazioni presso l’A.R.C. srl possono essere richieste privatamente o con assistenza tramite il Sistema Sanitario Nazionale (S.S.N.).
Per Analisi di Laboratorio, A.R.C. srl è convenzionato con il S.S.N. e quindi il pagamento delle prestazioni richieste dal Medico curante su Ricettario regionale (impegnativa) è regolato da apposita norma valida in tutti i Centri pubblici e privati convenzionati:

– ogni impegnativa non può contenere più di 8 esami.
– tutti gli esami (tranne rare eccezioni) hanno una tariffa riportata nel Nomenclatore Tariffario Regionale.
– Normalmente il paziente paga direttamente la somma delle tariffe degli esami effettuati (ticket). Il Ticket massimo corrisponde a 36,15 € più quota fissa.

Sono tuttavia esentati dal pagamento del Ticket (vedi Tabella sottostante) le persone che sono state dichiarate esenti per età, patologia o situazione economico-lavorativa ecc. e la cui condizione venga riportata nell’impegnativa dal Medico curante. E’ possibile anche una situazione di esenzione parziale.

Normativa di riferimento art.1 Legge n°.724 del 23.12.1994 (Legge 448/98 art.68)

– Pazienti tra i 6 e i 65 anni: Pagano gli esami effettuati secondo il Tariffario Regionale fino a 36,15 € a impegnativa.

– Bambini fino a 6 anni e pazienti oltre 65 anni con reddito familiare complessivo inferiore a 36151,98 €:ESENTI

– Donne in gravidanza: A seconda dell’epoca gestazionale e per esami stabiliti dalla Normativa di riferimento: ESENTI

– Pazienti con patologia particolare ed invalidi parziali (Invalidi per servizio cat. 6-8, invalidi per lavoro con invalidità inferiori a 2/3, infortunati INAIL): ESENTI (solo per le prestazioni correlate alla patologia o invalidità)

– Invalidi di guerra titolari di pensione diretta vitalizia, Invalidi servizio per cat. 1, Invalidi del lavoro cat. 1, Invalidi civili al 100%: ESENTI

– Pensionati sociali, portatori di patologie neoplastiche maligne ed altri invalidi con esenzione generale (Invalidi per servizio cat. 2-5, invalidi civili e per lavoro con invalidità dal 67 al 99%, non vedenti parziali e non udenti): ESENTI

– Pensionati al minimo di età superiore ai 60 anni e Disoccupati (con reddito familiare complessivo inferiore a 8263,31 €, 11362,05 € con coniuge e 516,46 € in più per ogni figlio a carico): ESENTI

Dal 1° Ottobre 2011 la Regione Veneto ha indicato le ulteriori seguenti condizioni di assistenza:

Il paziente NON ESENTE è tenuto al pagamento di un ulteriore Ticket (quota fissa) di:
– 5,00 Euro se appartenente a nucleo familiare con reddito annuo inferiore a 29.000,00 Euro
– 10,00 Euro se appartenente a nucleo familiare con reddito annuo superiore a 29.000,00 Euro

Le prenotazioni possono essere effettuate di persona o per telefono, tutti i giorni, negli orari di apertura (visite specialistiche, ECG, ecografie, tamponi uretrali e vaginali …). Per le Analisi Cliniche non è necessaria ma consigliata la prenotazione.
All’arrivo nella struttura l’Utente deve ritirare il numero che assegna la precedenza. Seguendo l’ordine, verrà poi invitato al banco della segreteria per l’espletamento delle operazioni di accettazione compreso l’eventuale pagamento del Ticket. Seguirà l’espletamento della prestazione.
Su richiesta, i referti possono anche essere scaricati via Internet (cliccare qui per accedere direttamente al servizio) dall’interessato e, dietro autorizzazione del paziente, anche dal Medico Curante. I referti cartacei vengono normalmente consegnati dalle dalle 10:00 alle 18:00 di tutti i giorni tranne il Sabato dalle 10:00 alle 12:00. In particolari situazioni di urgenza potrà essere richiesto il ritiro anche in altre fasce orarie. I referti possono essere ritirati anche da altra persona : questi dovrà esibire la delega firmata dal paziente posta in calce alla ricevuta e un documento valido suo e dell’interessato.
L’accesso al piano stradale è consentito dall’uso di un ascensore dedicato (chiedere in Segreteria per l’accesso). E’ presente un servizio igienico per disabili.

Privacy

RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI (PRIVACY)

E’ garantita dall’osservanza della legislazione vigente. In particolare il Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n.196 prevede una serie di adempimenti per la nostra Azienda che, per la sua attività, ha necessità di raccogliere, utilizzare, registrare in archivio cartaceo o informatico i dati personali dei Pazienti. In particolare si devono portare a conoscenza i Pazienti di come potranno essere trattati i loro dati personali e sensibili tramite una informativa e di ricevere poi il consenso a tale trattamento.

Il Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n.196 prevede una serie di adempimenti per la nostra Azienda che, per la sua attività, ha necessità di raccogliere, utilizzare, registrare in archivio cartaceo o informatico i dati personali dei Pazienti. In particolare si devono portare a conoscenza i Pazienti di come potranno essere trattati i loro dati personali e sensibili tramite una INFORMATIVA e di ricevere poi il CONSENSO a tale trattamento.

INFORMATIVA

I dati sensibili appartengono essenzialmente a due gruppi :
– (A) dati personali forniti dal paziente (nome, data e luogo di nascita, indirizzo ecc.)
– (B) dati che vengono generati dalle indagini effettuate (referti delle analisi).

(A) I dati che vengono richiesti al paziente (di tipo A) sono strettamente collegati alla sua corretta identificazione come assistito del SSN e sono quindi necessari per poter procedere ad analisi ed esami richiesti tramite la convenzione. Tali dati vengono trattati con sistemi informatici e manuali e sono accessibili solo al personale espressamente autorizzato dal titolare del trattamento. Altre informazioni che potranno essere richieste dal personale autorizzato dall’ARC al momento del prelievo o della consegna del campionebiologico trovano il loro esclusivo utilizzo a fini analitici e normalmente tali informazioni non vengono conservate dopo la consegna del referto al paziente. I dati personali forniti dai pazienti vengono trattati per le seguenti finalità: – per eseguire la prestazione diagnostica
– per la fatturazione della prestazione
– per la gestione amministrativa di rimborso da parte del Sistema Sanitario Nazionale.
Tali dati personali non saranno oggetto di diffusione ma potranno essere comunicati:
– alle USL competenti e alla Regione per esigenze gestionali, amministrative, contabili o per altri adempimenti previsti espressamente da leggi / regolamenti in vigore;
– a Enti pubblici previdenziali e assicurativi, casse di previdenza private;
– a consulenti commercialisti esterni (autorizzati dall’ARC) per una corretta gestione fiscale delle fatture relative al pagamento delle prestazioni.

(B) I risultati delle indagini (di tipo B) non vengono forniti alle USL né a chiunque altro se non al diretto interessato (che dovrà esibire il foglio personale di ritiro) o al medico curante che ha richiesto l’indagine. Altre persone incaricate dall’interessato potranno ritirare gli esami in busta chiusa e seguendo le regole allo scopo emanate. Se il paziente vorrà scaricare il referto online o riceverlo per via telefonica, dovrà sottoscrivere apposito modulo di richiesta.
Alcune indagini particolari che vengono effettuate in “service” presso altri Laboratori specializzati utilizzano una sigla generata all’atto dell’accettazione unitamente all’eventuale nome e cognome senza alcun altro dato identificativo.
I risultati delle indagini sono conservati e disponibili per 1 anno (esami istocitologici per 5 anni) mentre i dati personali rimarranno in archivio come sono stati forniti fino ad eventuale richiesta di cancellazione, integrazione o modifica che potrà essere fatta direttamente al responsabile del trattamento nella figura dell’Amministratore presso l’A.R.C. srl – Via Antonio da Mestre 19 – 30174 Mestre-Venezia.

Per tali motivi si invitano i pazienti a recarsi al banco dell’accettazione SOLAMENTE SE ACCONSENTONO al trattamento dei dati personali e sensibili secondo quanto sopra esposto per mezzo di autorizzazione firmata per “consenso al trattamento”.